SEMINARI

I Seminari del 2015

“Scienza e politica”

Strangelove

Il diavolo non gioca a dadi”: noi, la scienza e la bomba a settant’anni da Hiroshima

Giovedì 6 agosto, ore 18, MUSE, Trento

Massimiano Bucchi, racconto. Arturo Stàlteri, pianoforte. Musiche di Franco Battiato, Blondie, Brian Eno, OMD, Arturo Stàlteri, Sting, Ultravox.

In occasione del settantesimo anniversario della prima bomba atomica e della tragedia di Hiroshima, Massimiano Bucchi racconta la storia che va dal premio Nobel ad Einstein alla realizzazione della bomba.  Il pianista, compositore (e conduttore radiofonico su Radio3) Arturo Stàlteri esegue al pianoforte brani legati al tema dell’atomica (Ultravox, Sting, OMD, Blondie) e altri di Battiato, Brian Eno e dello stesso Stàlteri. Il testo sarà pubblicato come eBook nella collana dei corsivi del Corriere della Sera.

 


Science in the USSR: il caso Lysenko e la scienza all’epoca della guerra fredda

Martedì 6 ottobre, ore 17, Aula Kessler, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Francesco Cassata, storico, Università di Genova. Interviene Alessandro Mongili, sociologo, Università di Padova

 


La scienza in trincea. Gli scienziati italiani nella prima guerra mondiale

Martedì 20 ottobre, ore 17, Aula Kessler, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Angelo Guerraggio, matematico, Università dell’Insubria e Università Bocconi. Intervengono Gustavo Corni, storico, e Paolo Foradori, politologo, Università di Trento

 


Da Caproni a Heisenberg. Scienza e politica sul piccolo e grande schermo

Martedì 10 novembre, ore 17, Aula Kessler, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale:

Alberto Brodesco, sociologo, Università di Trento. Interviene Valter Moretti, fisico matematico, Università di Trento

 


Scienza, politica e finanziamenti: come Lincoln (in piena guerra civile) creò la National Academy of Sciences, e perché noi non ce l’abbiamo neppure adesso

Martedì 24 novembre, ore 17, Aula Kessler, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale:

Giuseppe Remuzzi, Istituto Mario Negri. Intervengono Sara Ferrari, Assessora Università e Ricerca, Provincia Autonoma di Trento, e Giorgio Vallortigara, Prorettore alla ricerca, Università di Trento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...